Turismo, l’Italia è ‘troppo cara’

0
56
Booking.com

Ottava nel mondo 

L’Italia il Belpaese del turismo? Sì, certo, ma eccessivamente costosa. La nostra bella penisola è sicuramente uno dei luoghi più amati dai turisti di tutto il mondo, ma si merita l’ottavo posto in classifica anche a causa del fatto che è costosa.

Lo dice la classifica biennale sulla competitività nel turismo stilata dal World economic forum, che quest’anno non premia come al solito il Belpaese. Siamo in ottava posizione, in pole position Spagna, Francia, Germania, poi Giappone e Stati Uniti. L’Italia rimane nella posizione del 2017 e di fronte a lei c’è anche l’Australia. 

Clima imprese e prezzi ci affossano 

Quest’anno la classifica biennale sulla competitività nel turismo stilata dal World economic forum riguarda soprattutto fattori come la sostenibilità del turismo. Alla luce della grande difficoltà dell’Italia a gestire la mole di turisti che affollano le città principali, questo è un fattore principale.

Oggi viaggiare è facile e costa meno ma questo si può tradurre in una maggiore difficoltà di gestione dei flussi. La competitività del settore turistico continua ad aumentare a livello mondiale, specialmente verso l’Asia.

La competitività dei prezzi però non è il punto forte dell’Italia (129esima) e neppure il clima per le imprese, abbastanza sfavorevole (110ima). Fortissimo l’input culturale (siamo quarti) e la presenza di bellezze naturali (settima posizione). 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.