Willie Peyote: parole al vetriolo per Francesco Renga ed Ermal Meta

Willie Payote contro Ermal Meta e Francesco Renga

Da poco conclusa la 71esima edizione del Festival di Sanremo, uno dei nomi che più ha fatto discutere nelle ultime ore è stato quello del cantautore Willie Peyote – vincitore del premio della critica Mia Martini per il brano Mai dire mai (La Locura) – che si è espresso in maniera colorita sui colleghi Francesco Renga ed Ermal Meta, in gara con lui.

In un’intervista sulla piattaforma Twitch ha affermato che Ermal Meta si sarebbe comportato da ruffiano nella serata dedicata alle cover, portando una canzone di Lucio Dalla, in quanto cadeva nell’anniversario della nascita del cantautore. 

Ermal Meta non si meritava per niente il primo posto (quello provvisorio di venerdì). Non ho assolutamente niente di personale contro di lui, ma ha cantato Caruso il giorno del compleanno di Lucio Dalla ed è una scelta ruffiana. Poi canta bene e nessuno gliela leverà questa cosa, ma in confronto Annalisa è l’Etna in eruzione. Io e Annalisa abbiamo lo stesso direttore d’orchestra. Qualcuno l’accusa di essere algida… Non ho capito come è venuta fuori questa classifica… 

Su Francesco Renga, invece, ha affermato che l’artista avrebbe cantato in maniera orrenda:

IO CREDO CHE RENGA, E MI DISPIACE DIRLO PERCHÉ LUI ERA UNO DEI RAPPRESENTANTI DELLA BELLA VOCALITÀ ALL’ITALIANA, HA CAG*** SUL MICROFONO… O L’HO PENSATO SOLO IO? TI DICO SOLO CHE AD UN CERTO PUNTO SEMBRAVA AIELLO.

Dichiarazioni che, ovviamente hanno scatenato la reazione dei diretti interessati. Ermal Meta su Twitter ha subito risposto dicendo:

Caro @willie_peyote voglio farti un dispetto e dirti quello che penso. Penso che tu sia bravo. Ieri eravamo a due metri di distanza nei camerini e se mi avessi detto di persona queste parole, saresti stato il coraggioso che appari sul palco. Buona fortuna e buona musica.

Mentre in difesa di Renga è intervenuta l’ex compagna Ambra Angiolini, che ha scritto sui social:

Gli altri fanno i paraculi o cag*no sui microfoni, ma quello che esce dalla sua bocca è l’unica cosa che puzza.

Milano
cielo sereno
16 ° C
16.7 °
15 °
63 %
1.5kmh
0 %
Gio
16 °
Ven
18 °
Sab
21 °
Dom
22 °
Lun
17 °

Potrebbe interessarti: