Katia Pedrotti rifiuta il Grande Fratello Vip, ecco le motivazioni

In queste ultimissime ore, la sempre più affascinante Katia Pedrotti e suo marito Ascanio Pacelli hanno letteralmente bocciato l’idea di partecipare al nuovo e attesissimo Grande Fratello Vip. I due che si sono innamorati proprio durante il reality di Canale 5 prendono senza pensarci due volte le distanze dalla nuova versione riservare solo alle celebrità.

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

Katia Pedrotti spiega il perché del rifiuto al Grande Fratello Vip

Nello specifico, l’ex gieffina spiega che se dovesse di nuovo entrare nella casa più spiata d’Italia rischierebbe seriamente di mandare a rotoli la famiglia.

Katia e Ascanio stanno pensando solo ed esclusivamente alle vacanze a Miami. Ormai stanno insieme da 11 anni e hanno due stupendi figli, Matilda e Tancredi. In questi giorni bollenti di agosto si stanno pienamente godendo una super vacanza all’insegna del divertimento con i pargoli.

Intervistata dai colleghi del settimanale Oggi, Katia ha voluto spiegare il perché non vorrebbe rientrare nella casa: “Partecipare allo stesso programma con dinamiche che conosco, non mi divertirebbe – ha detto – L’ho già fatto, so com’è. Neanche mio marito parteciperebbe. Altre esperienze televisive ben vengano, ma anche per lui non avrebbe proprio senso partecipare ancora al GF. E’ un programma in cui bisogna instaurare certi rapporti con gli altri partecipanti per poter andare avanti e io non voglio perdere la mia famiglia per un programma televisivo”.

“Nella Casa ci vuole un po’ di pepe – ha aggiunto Katia Perdotti – Se entro e faccio la madre di famiglia e basta, al pubblico non piace”. Insomma, la bella bionda oggi è una donna sposata e il suo pensiero va in primis a figli e marito. Non c’è alcun spazio per una nuova e lunghissima avventura nel loft più spiato del nostro paese.

Infine, rammentiamo che il Grande Fratello Vip prenderà il via il 19 settembre e a condurlo sarà la fantastica e simpaticissima Ilary Blasi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *