La Juventus ha in mano lo scudetto: è il quinto campionato consecutivo

La Juventus ha in mano la vittoria, per la quinta volta di seguito, del campionato di serie A. Il Napoli ha perso 1 a zero contro la Roma, e adesso la Juve conta 85 punti mentre il Napoli 73. Anche concedendo che il Napoli vincesse tutte le tre partite che le mancano al termine del campionato, non potrebbe comunque totalizzare più di 82 punti: per cui anche quest’anno la storia sembra scritta. Il campionato è già in mano ai mitici bianconeri, che sembrano avere scritto all’interno del DNA la determinazione e la voglia di non mollare, nonostante tutto e nonostante tutti.

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

La Juventus incassa così il suo 32esimo scudetto storico, al lordo dei due che vennero contestati per lo scandalo emerso nell’ambito calcistico e denominato Calciopoli.
Ma forse lo scudetto della Juventus di quest’anno vale più di tutti quelli passati. Dire il perché è semplice: negli scorsi anni la Juventus aveva sempre avuto una squadra bene o male fissa, senza scossoni.

All’inizio della scorsa stagione, invece, la squadra bianco e nere aveva subito dei mutamenti abbastanza importanti: Vidal, Pirlo e Tevez erano stati venduti, tre fra i giocatori notoriamente più forti della squadra. L’acquisto di nuovi giocatori come Dybala e Mandžukić è stato il passo seguente. La squadra è quindi passata attraverso diverse esperienze e mutamenti che avrebbero potuto influenzare il suo gioco.

Inoltre nelle prime dieci partite di questo campionato la Juventus aveva totalizzato il peggior risultato: solo 12 punti e 11 gol. Insomma, come inizio di campionato non sembrava molto promettente. Molti cronisti si erano già abbondantemente esposti, sottolineando l’impossibilità pratica per la Juventus di riuscire a vincere lo scudetto di quest’anno. Addirittura, l’allenatore Allegri era stato accusato di aver cambiato troppo la squadra. A dispetto di ogni previsione, però, la Juventus ha cominciato a vincere e a sorprendere.

Dybala ha iniziato a spuntare di nuovo nella squadra assieme al promettente Pogba, e la sorte delle partite ha cominciato a ribaltarsi, grazie anche al talento innegabile di Buffon che ha firmato un nuovo record: 973 minuti senza subire alcun gol.
Intanto ricordiamo che la Juventus è anche nella finale di coppa Italia, e che il 21 maggio si batterà col Milan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *