Turismo, il 2015 in Italia è stato un anno da record

2015, un anno da ricordare per il turismo italiano. Un anno di crescita, sviluppo, e accoglienza di un numero sempre maggiore di turisti. Quasi tutte le regioni italiane hanno segnato un record delle visite turistiche, confermando la presenza di un settore in crescita.

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

Il Piemonte, rispetto al 2014, ha ottenuto un +4,7% delle visite; per Biella, in particolare, l’aumento è stato del +15,6% di presenze, un record che sfiora quello ottenuto nel 2010, anno migliore in assoluto per il turismo piemontese.

Ma non è solo il Piemonte a fare faville. Il 2015 ha portato buoni frutti “turistici” anche in tutto il resto della penisola, confermando flussi ingenti sia da parte di stranieri che da parte di italiani. La maggior piattaforma europea che si occupa di gestire la prenotazione di appartamenti privati, Wimdu, ha stilato una classifica per illustrare quali sono state le città italiane più amate dai turisti nel corso del 2015.

Inutile dire che a capo della top ten c’è la Capitale, Roma, la città eterna. Visitata soprattutto da tedeschi e spagnoli. Al secondo posto troviamo invece la capitale italiana dell’economia, il capoluogo meneghino, Milano.

Sicuramente a fare da traino per le visite c’è stata la presenza dell’Expo, nonché i viaggi di lavoro: l’hanno visitata soprattutto tedeschi e italiani.

Al terzo posto troviamo l’evergreen del turismo, in quella che è stata definita senza troppe remore la città più bella del mondo: Venezia, visitata ancora una volta soprattutto dai tedeschi. Gli spagnoli, a quanto pare, preferiscono la bellissima e artistica Firenze.

Quinto posto per il Lago di Garda, amato da svizzeri e tedeschi, il sesto va a Torino. Al settimo posto troviamo la città dell’amore, la romantica Verona.

Ottavo posto per la patria della pizza, la stupenda Napoli col suo golfo meraviglioso, ed al nono posto Bologna, la città universitaria per eccellenza. A chiudere la top ten ritroviamo una città ricca di gioielli architettonici ed artistici, di storia e di gusto come la bella Pisa.

Il 2015 è stato un anno da ricordare per il turismo italiano: l’auspicio è che lo sia anche il 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *