Come è morto Ennio Morricone: data e cause

Quattro anni fa il mondo piangeva la morte del grande maestro musicale Ennio Morricone, uno dei più grandi artisti che gli ultimi anni ci hanno donato. Dopo un periodo di ricovero, il celebre compositore concluse il suo viaggio terreno lasciando un segno indelebile nella storia della musica e del cinema. Con colonne sonore indimenticabili e due vittorie agli Oscar, il maestro ha lasciato un’eredità che ha segnato un’epoca che rimpiange ancora oggi il suo genio musicale, inimitabile e sicuramente difficile da raggiungere.

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

Ennio Morricone: causa della morte

Il famoso compositore e musicista Ennio Morricone è morto la mattina presto del 6 luglio 2020, all’età di 91 anni. La sua morte è stata causata da una sfortunata caduta. Il docente ha subito una grave caduta che gli ha procurato la frattura del femore ed è stato ricoverato rapidamente al Campus Biomedico di Roma.

Ennio Morricone: Funerale

I funerali di Ennio Morricone si sono svolti in privatamente come scelto dalla famiglia, ma anche nel rispetto delle restrizioni imposte dalla pandemia e della volontà del defunto. Giorgio Assumma, amico di lunga data e legale rappresentante, ha reso un commovente omaggio al maestro sottolineando non solo il sostegno ricevuto dalla famiglia ma anche la sua incrollabile fede.

La sua immensa eredità si estende ben oltre le note musicali. Morricone fu sicuramente un faro di ispirazione per chi cerca l’eccellenza creativa e il coraggio di esplorare nuovi orizzonti. Il suo spirito vivrà attraverso la sua musica senza tempo e l’impatto indelebile che ha lasciato nei cuori di milioni di persone in tutto il mondo che anche oggi sicuramente lo ricordano con amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *