Lo scontro fra Salvini ed il Cardinale

0
93
Booking.com

Scontro Salvini-Krajewski

Matteo Salvini, ministro dell’interno, si è scontrato con il Cardinale Konrad Krajewski, l’elemosiniere del Papa, che ha compiuto un atto politico. Il cardinale ha ripristinato la corrente nell’immobile occupato in via Santa Croce in Gerusalemme. All’interno dell’immobile vivono 450 persone irregolari alle quali era stata staccata la corrente, a causa di un debito di 300mila euro con ACEA.

Il cardinale ha pensato bene di riattaccare la corrente, e si è guadagnato le prime pagine di tutti i giornali come ‘anti Salvini del giorno’. Una qualifica, questa, sempre più alla moda e sempre più strumentalizzata. 

Salvini: “Paghi la Santa Sede”

Di fronte al gesto provocatorio, Salvini non ha taciuto. “Sostenere l’irregolarità non è mai un buon segnale… Visto che ci sono tanti italiani ed anche immigrati regolari che, anche se con difficoltà, le bollette le pagano… Ognuno fa quello che vuole, io da ministro dell’Interno garantisco le regole. Se in Vaticano vogliono pagare le bollette a tutti gli italiani in difficoltà, ci diano un conto corrente” ha commentato. 

“Se ci saranno bollette da pagare le pagherò e allo stesso modo se ci saranno reati io pagherò come è giusto. Salvini? È il ministro delle bollette? Perché non si occupa dei migranti?” risponde il Cardinale. 

ACEA ha portato un esposto a causa dell’allaccio abusivo – che consiste in un furto di energia. Un atto dovuto, come spiegano dall’azienda. Il PD ha difeso il cardinale mentre Salvini lo ha attaccato. 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.