Pannelli solari portatili: come sceglierli e perchè acquistarli

Pannelli solari portatili: come sceglierli e perchè acquistarli插图

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

Per il lavoro, per il divertimento, per il tempo libero abbiamo ogni giorno la necessità di avere una fonte di energia. Computer, tablet, telefoni sono diventati strumenti indispensabili in ogni attività, grazie alle migliaia di app che rendono la nostra vita più facile e divertente.

Ognuno di questi device però, a un certo punto, deve essere caricato. Come fare quindi a rimanere connessi con il mondo quando ci si trova in ambienti dove non c’è la corrente elettrica?

Esistono diverse soluzioni, un generatore a benzina, oppure si può accendere l’auto per ricaricare i nostri dispositivo, o si può ricaricare, risparmiare e rispettare l’ambiente sfruttando i pannelli solari portatili.

Pannelli solari: Come funzionano

L’aumento vertiginoso della CO2 in atmosfera insieme alla sempre minore disponibilità di combustibili fossili ha portato l’uomo a dover pensare a come sfruttare energie alternative. Fra tutte la più utilizzata e quella su cui si sta puntando maggiormente è quella solare.

Negli ultimi anni si è registrato un esponenziale miglioramento di tutti gli strumenti legati al mondo del fotovoltaico. L’efficienza di conversione di energia, i materiali più resistenti e i costi più contenuti hanno accresciuto l’interesse delle persone nei confronti dei sistemi che sfruttano l’energia del sole.

Anche nel campo dei pannelli fotovoltaici portatili si è verificata un’importante evoluzione, e oggi rappresentano un’alternativa conveniente per avere a disposizione una fonte di energia in ogni luogo.

In pratica

Usare un pannello fotovoltaico è piuttosto semplice.

  1. Posizionare il pannello orientandolo verso sud, sud-est o sud-ovest. Se possibile cercare di angolarlo in modo che i raggi del sole cadano perpendicolarmente.

Assicurarsi che non si creino zone d’ombra e che non ci siano ostacoli tra il pannello e i raggi solari.

2. Collegare il cavo del pannello solare a un generatore, se si vuole immagazzinare l’energia e usarla successivamente, o a una power station per utilizzare immediatamente l’energia prodotta.

Pannelli portatili fotovoltaici: Caratteristiche

Se decidete di acquistare un pannello portatile fotovoltaico vi renderete conto che ve ne sono di diverso tipo. Vediamo quali sono le caratteristiche fondamentali da osservare prima di procedere all’acquisto.

1.    Materiali

I materiali sono importantissimi, non solo quelli delle celle, ma della struttura in generale. I pannelli più evoluti usano celle in silicio monocristallino. Sono realizzati per resistere a qualsiasi condizione atmosferica. Il pannello fotovoltaico portatile EcoFlow è un buon esempio di pannello di alta qualità.

2.    Potenza nominale

La potenza nominale è la potenza massima che un impianto fotovoltaico può produrre in condizioni standard (Temperatura 25°C, radiazione solare 1000 Watt/m2, distribuzione spettrale 1,5).

Questo parametro varia a seconda delle dimensioni del pannello e dei materiali con cui è prodotto.

E’ possibile aumentare la potenza nominale mettendo in connessione più pannelli fotovoltaici.

Attenzione: Non tutti i modelli offrono questa opzione.

3.    Tasso di conversione

Il tasso di conversione rappresenta la capacità del pannello di trasformare energia solare in energia utilizzabile.

L’efficienza è normalmente tra il 15% e il 20%, alcuni modelli raggiungono il 23%.

4.    Dimensioni

La quantità di energia prodotta dipende dall’efficienza di conversione, ma soprattutto dalle dimensioni del pannello. Quando si parla di pannelli portatili è conveniente scegliere il modello a seconda dell’energia che pensiamo di dover utilizzare.

Alcuni marchi producono pannelli bifacciali, che sono in grado di sfruttare sia la luce diretta del sole, sia quella che si riflette sul suolo. In questi casi aumenta la capacità del dispositivo di produrre energia a parità di misure.

5.    Comodità

Se decidiamo di acquistare un pannello portatile dobbiamo pensare anche alla comodità. E’ pesante? E’ facile da trasportare? Quanto spazio occupa?

I modelli più evoluti sono compatti e si possono ripiegare. Normalmente venduti con comode borse che ne facilitano il trasporto.

6.    Accessori

Per aumentare l’efficienza di un pannello questo deve essere angolato in modo corretto. Quando i raggi del sole arrivano perpendicolarmente sui pannelli questi lavorano meglio.

Per questo motivo è preferibile scegliere pannelli che presentano supporti regolabili, così da inclinare il pannello secondo l’angolazione migliore.

Pannelli fotovoltaici portatili: vantaggi

Sei indeciso se comprare un sistema con i pannelli fotovoltaici o se affidarti a gasolio o benzina?

Ecco 5 buoni motivi che ti faranno optare per la prima opzione:

1.    Costi

Un pannello portatile fotovoltaico non ha costi di manutenzione. Non è necessario acquistare carburante. Puoi avere energia quando vuoi e dove vuoi a costo zero.

2.    Semplici da usare

I pannelli solari portatili sono stati studiati per essere usati da chiunque. Non serve essere un elettricista o un ingegnere, basta collegare i cavi per iniziare a produrre energia.

Anche la manutenzione è semplice e poco impegnativa.

3.    Eco-friendly

Sfruttare l’energia del sole permette di avere a portata di mano tutti i dispositivi di cui hai bisogno senza inquinare.

Gli altri sistemi per avere energia producono gas e fumi, quindi non si possono usare ovunque. I pannelli fotovoltaici non arrecano fastidio e possono essere utilizzarli anche in mezzo a una folla di persone.

Le energie rinnovabili stanno prendendo sempre più piede in Italia, il 37,6% dei consumi elettrici proviene da fonti green. I pannelli portatili si inseriscono perfettamente in questa nuova visione del mondo.

4.    Facili da trasportare

Un pannello fotovoltaico portatile ha un peso ridotto e grazie alle comode borse o agli zaini può essere trasportato facilmente.

Inoltre le aziende più famose in questo campo producono pannelli fotovoltaici compatti e ripiegabili, così non occupano molto spazio neppure in macchina.

5.    Modulabili

Hai bisogno di maggiore energia rispetto a quello che pensavi? Puoi acquistare un secondo pannello e connetterlo al sistema.

Non si tratta di un’impresa difficile, anche in questo caso si tratta solo di qualche filo da collegare.

I pannelli fotovoltaici portatili sono il futuro, considerando che abbiamo raggiunto il livello più alto di biossido di carbonio in atmosfera e c’è un estremo bisogno di utilizzare fonti rinnovabili. Possono essere utilizzati in svariati momenti. Una gita fuoriporta, un viaggio in camper, un lavoro da finire in un’area in cui non arriva la corrente.

Acquistato un pannello, insieme a una power bank o a un generatore, potrai affrontare qualsiasi situazione senza stress e rispettando l’ambiente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *