Quanto guadagna un corriere Amazon? In America, in Italia, part time

Se sei curioso di sapere quanto guadagna un corriere Amazon, magari perché stai pensando di affiliarti al colosso dell’e-Commerce e iniziare a guadagnare con lui? Allora sei nel posto giusto. Nelle righe seguenti ti diremo quali sono i requisiti e la procedura che dovrai seguire per poter diventare un corriere Amazon.

Non ci piace spegnere gli entusiasmi delle persone ma, purtroppo, una cosa va detta fin da subito: per lavorare come corriere espresso e diventare partner Amazon bisogna seguire un iter procedurale piuttosto rigido. Questo a causa del fatto che, mentre per lavorare con i corrieri tradizionali non si deve sottostare a certi requisiti, per lavorare con Amazon bisogna averne parecchi.

Come diventare corriere Amazon

Il primo step da seguire è quello di collegarti al sito dedicato, nell’apposita sezione che trovi qui. La prima cosa che ti troverai a leggere è la richiesta di personale (o meglio ditte), che vogliano diventare corrieri per Amazon.

Tra le varie richieste sul come diventare corriere la prima a spiccare è quella relativa alla forma societaria necessaria per poter aderire: è obbligatorio essere una SRL o una SRLS. Nessun’altra forma societaria (almeno per ora) è ammessa.

Se dunque hai già una società di trasporto già avviata in questa formula, ti consigliamo di buttarti. Inoltre, potrai usare i tuoi mezzi e, se deciderai di personalizzarli con il logo Amazon, il livello del tuo lavoro, in termini pubblicitari, ne risentirà favorevolmente.

Va precisato che molti corrieri vengono riportati come dipendenti Amazon mentre in realtà sono assunti da aziende terze che si occupano di fornire servizi di consegna ad Amazon.

Comunque se è vero che sarà pur difficile entrare in Amazon è anche vero che non è impossibile. Inoltre, avrai una serie di vantaggi di cui poter usufruire e anche alcune agevolazioni. Vediamone alcune:

  1. Non avrai bisogno di essere un esperto di logistica per diventare corriere Amazon.
  2. I costi di avvio sono piuttosto contenuti
  3. Avrai assistenza e supporto da Amazon in maniera costante e continuativa
  4. Potrai ampliare il tuo pacchetto di consegne a nuove zone e nuovi clienti dove consegnare i pacchi Amazon

Se pensi di avere le carte in regola ti basterà cliccare sul lik che ti abbiamo indicato sopra e seguire i passaggi richiesti per inviare la tua candidatura, o meglio, quella della tua azienda. Per ciò che riguarda i tempi di attesa della risposta, ti garantiamo che sono celeri, solo pochi giorni per sapere se potrai diventare o meno parte di Amazon.

Quanto guadagna un corriere Amazon

Lavorare come corriere Amazon in Italia comporta un guadagno mensile di circa 1.600 €, lavorando full time, circa otto ore al giorno. Se si decide di impiegare il proprio tempo part time, il guadagno sarà di circa la metà, così come le ore di lavoro.

Nello specifico: i corrieri sono assunti da fornitori di servizi di consegne al livello G1 del CCNL Trasporti e Logistica. 

La retribuzione d’ingresso è pari a 1.667,32 € lorde al mese per i dipendenti a tempo pieno, a cui si aggiungono 380,00 € netti mensili come indennità giornaliera.

Nell’area degli Stati Uniti invece invece i corrieri Amazon guadagnano circa 39.000 dollari l’anno.

 

 

 

Milano
nubi sparse
24.1 ° C
25.1 °
20.4 °
38 %
1.8kmh
59 %
Lun
23 °
Mar
29 °
Mer
29 °
Gio
27 °
Ven
30 °

Potrebbe interessarti: