Quanto guadagna una stilista? In America, al mese, non famosa

La moda rappresenta uno dei settori più sviluppati a livello lavorativo ed è in continua evoluzione. Cercare il proprio stile e vederlo evolversi anno dopo anno è importante per l’essere umano. A occuparsi in primo piano di questo mondo sono gli stilisti, ma quanto si è pagati per svolgere questo lavoro innovativo? Continua a leggere per scoprirlo.

Come si diventa una stilista di moda?

Il dovere delle stiliste è quello di disegnare e creare collezioni secondo il proprio gusto personale. I lavoratori richiesti in questo ambito sono tanti e si può scegliere se lavorare in proprio creando il proprio marchio, o lavorare per grandi aziende. In Italia questo è un settore molto diffuso al punto di essere riconosciuto e stimato da tutto il mondo; lo stilista italiano, gode infatti di una buona fama. Ma come diventare stilista? Per gli stilisti o, in alternativa, per i fashion designer esistono delle scuole apposite. In primis è necessario frequentare un liceo artistico con indirizzo design, oppure un istituto professionale ad indirizzo di produzioni artigianali e industriali. Dopo le superiori, è importante frequentare l’università e corsi di formazione appositi. I corsi di Università adatti si trovano ad esempio a Milano, come il dipartimento di disegno industriale con indirizzo moda presso l’Università IULM o presso l’Università Marangoni. A Firenze è invece presente il dipartimento di costume e moda. In alternativa all’università si possono frequentare delle scuole professionali riconosciute a livello Europeo che si trovano a Roma, a Madrid, a Torino, a Milano e a Barcellona. Una volta terminati gli studi è importante intraprendere la specializzazione che può essere abbigliamento, ma anche accessori, borse o scarpe.

Quanto vengono pagate le stiliste di moda?

Non esiste uno stipendio fisso per questo settore, in quanto varia in base a tanti aspetti: numero di produzione, successo della produzione, esperienza, lavoro per privato o azienda. Esistono però delle stime che mediamente rispecchiano la realtà.

Lo stipendio di uno stilista alle prime armi è molto basso e non va a superare i 15000 euro annui, arrivando quindi a una cifra di 1250 euro al mese. Uno stilista di media esperienza può invece raggiungere la cifra di 45000 euro annui, toccando quindi i 3750 euro mensili. Infine, uno stilista senior può arrivare anche a 115.000 euro all’anno, che sarebbero 9500 euro al mese. Ovviamente, ad avere la meglio, sono gli stilisti che possiedono una propria azienda di successo; gli stilisti dipendenti, al contrario, sono sempre limitati. Riguardo allo stipendio, si sono espressi anche gli stilisti dipendenti per Gucci, votando la propria paga mensile con tre stelle su cinque e dichiarando di ritirare circa 35/40mila euro all’anno. Gucci come azienda, invece, potrebbe arrivare a cifre a 4/5 zeri all’anno. Confrontando gli stipendi italiani e quelli delle altre nazioni in questo ambito, non si vede tanta differenza. In Francia ad esempio, un designer di abbigliamento guadagna circa 50.000 euro all’anno. In America invece, un designer moda guadagna circa 70.000 euro all’anno.

Lo stilista è quindi un lavoro un po’ diverso dagli altri che può portare oltre che a divertirsi, anche ad un buono stile di vita.

 

Milano
cielo sereno
29 ° C
30.5 °
27.7 °
39 %
2.7kmh
0 %
Lun
28 °
Mar
29 °
Mer
28 °
Gio
28 °
Ven
30 °

Potrebbe interessarti: