Viaggio negli USA, mai senza assicurazione

Ci stiamo avvicinando al momento in cui molte delle restrizioni dovute alla pandemia saranno cancellate e si potrà quindi tornare a viaggiare in serenità e, soprattutto, in sicurezza. Com’era prima dell’emergenza sanitaria, gli USA continuano a essere una delle mete più ambite da tutti i viaggiatori.

Il Paese che più di ogni altro vediamo nei film e nelle serie televisive è da sempre una destinazione turistica molto in voga; prima di partire, però, è necessario essere preparati per rendere questa esperienza davvero meravigliosa. Senza dimenticare che avere una assicurazione è praticamente indispensabile: puoi prenotare la tua assicurazione viaggio negli USA su questo sito.

Ecco qualche consiglio per organizzare al meglio il viaggio.

1- Verificare  il budget a disposizione

È davvero molto difficile pianificare un viaggio negli USA senza avere a disposizione un buon budget iniziale. È vero che al giorno d’oggi è più facile trovare sistemazioni economiche, soprattutto per chi è molto giovane e ama l’avventura, ma gli Stati Uniti restano una meta costosa. Il segreto è pianificare al meglio, prevedendo una cifra anche in caso d’ imprevisto. Soprattutto, inserite nel budget un’ assicurazione. Non è una voce da eliminare, perché l’ipotetico risparmio rischia di tradursi in una perdita. L’assicurazione vi protegge da annullamento o furti. Inoltre, scoprirete che costa meno di quello che pensate. Sul portale proteggi-il-tuo-viaggio.it potrai confrontare diversi preventivi per stipulare la tua polizza online. Avrai non solo una copertura economica, ma anche una assistenza per emergenze h24, con operatori che parlano italiano.

2- Munirsi di un’ assicurazione per le spese mediche

Quando si ha come destinazione gli Stati uniti, l’assicurazione deve comprendere una buona copertura medica. Negli USA, infatti, il sistema sanitario funziona in modo molto diverso rispetto al nostro e si basa su assicurazioni private che non tutti possono permettersi; i turisti, però, possono usufruire delle polizze stipulate prima di partire che coprono la maggior parte delle emergenze mediche.

3-    Noleggiare un’auto

Il modo migliore per girare gli USA è quello di noleggiare un’auto. Con la patente europea di tipo B è possibile guidare la maggior parte dei veicoli anche negli Stati Uniti. Naturalmente, il consiglio di noleggiare una macchina vale nel momento in cui non si vogliono visitare solo le grandi città, ma si vuole fare un tour dei vari Stati. Attenzione ai limiti di velocità: negli USA le leggi sono molto severe a riguardo e le multe molto salate. Se si desidera fare il famoso itinerario coast to coast visitando gli Stati Uniti in largo l’auto è sicuramente la soluzione migliore. Ovviamente i veicoli a noleggio sono tutti coperti da assicurazione; tuttavia meglio segnalare all’’agenzia online con cui stipulate la vostra polizza questo dettaglio. Vi consiglieranno quali coperture inserire.

4-  Visitare i luoghi del cinema

Quando si visitano gli USA non si possono non notare tutti i luoghi nei quali sono stati ambientati i più famosi film e le più famose serie televisive. Oltre alla possibilità di visitare nello specifico i veri e propri set, una delle esperienze più interessanti è quella di girare per il paese provando a riconoscere il film all’interno del quale abbiamo visto l’ambientazione che ci si para davanti agli occhi.

Milano
nubi sparse
24.1 ° C
25.1 °
20.4 °
38 %
1.8kmh
59 %
Lun
23 °
Mar
29 °
Mer
29 °
Gio
27 °
Ven
30 °

Potrebbe interessarti: