Il cv perfetto: la struttura completa dei modelli

0
56
cv perfetto
Booking.com

Oggi il cv deve essere realizzato utilizzando dei modelli. Tutti devono scaricare online un curriculum europeo da compilare che è già diviso in sezioni. Basta compilare il modello per realizzare subito una presentazione completa della propria figura professionale e presentarsi così alle aziende rispondendo al loro annuncio di lavoro.

Il cv europeo è strutturato in blocchi tematici. Il primo riguarda i dati anagrafici e informazioni come il nome, il cognome, la data di nascita, l’indirizzo etc. in questo blocco sono da inserire tutti i recapiti per esser ricontattati in caso di interesse da parte dell’azienda. Oggi è anche richiesto di inserire una fotografia. Attenzione alla fotografia che non deve esser quella profilo dei social, ma una più austera e istituzionale, tipo fototessera. Per rispondere alle tante offerte di lavoro è necessario avere un cv già pronto e ben predisposto.

La seconda parte del cv riguarda la formazione e i titoli di studio. L’ordine da seguire è decrescente , questo significa che per primo va il master e poi si decresce con la laurea magistrale, la triennale, il diploma etc. Chi ha molti titoli di studio, formazioni, certificati di frequenza etc., ometta i titoli di studio più vecchi come il diploma e la scuola elementare che non servono.

Le esperienze lavorative sono incluse nella terza parte del cv. Anche in questo caso l’ordine da seguire è decrescente, cioè si inizia dall’esperienza lavorativa più recente e poi si procede a ritroso. È molto importante indicare la mansione svolta e il nome completo dell’azienda . Le esperienze non pertinenti non vanno incluse, soprattutto se si tratta dei primi lavori in gioventù svolti durante l’estate. Se si tratta però di esperienze formative segnanti come può esser il volontariato, allora si tratta di esperienze che possono avere una certa valenza.

Le altre due sezioni che seguono per completare il cv sono quella in merito alle competenze e conoscenze specifiche. Spesso in questa sezione si inseriscono le abilità informatiche . Ovviamente, chi si propone per un lavoro nel settore informatico dovrà esser molto specifico in merito ai sistemi operativi conosciuti etc. Di seguito, si devono inserire le conoscenze linguistiche . È necessario differenziare il livello di conoscenza di una lingua tra comprensione, parlato e scritto. Chi dovesse avere delle certificazioni di lingue straniere deve inserire qui, possibilmente con l’anno in cui sono state conseguite.

Alla fine del cv la persona può specificare qualcosa di sé grazie agli hobby, alle passioni e agli interessi personali. In questo blocco si inserisce anche un eventuale esperienza di volontariato ancora in corso. Anche in questo caso, meglio essere schematici e non dilungarsi troppo.

Chi invia il cv deve anche preparare un foglio in merito al consenso al trattamento dei dati personali e alla privacy. È un aspetto importantissimo che non deve mai mancare dal cv perché possa esser considerato completo. Il consenso al trattamento deve esser corredato da una firma autografa.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.